Search Results: ''

Search

×
×
×
×
13 results for ""
Lettere ai redattori della rivista L'Antologia (1832-1833) By Silvio Pellico
Paperback: List Price: $6.83 $6.49 | You Save: 5%
Prints in 3-5 business days
Le due lettere a Giovan Pietro Vieusseux e le tre a Giuseppe Montani, scritte nel periodo 1832-1833, che vengono ripubblicate in questo volume sono dal mio punto di vista interessanti non solo... More > perché rimettono in discussione l’idea di un Pellico divenuto dopo la prigionia “reazionario” e conservatore, ma anche perché dimostrano che negli ambienti liberali moderati il libro di memorie del Pellico era stato apprezzato. Infine sono interessanti anche per un altro motivo più relativo al carattere del Pellico sembrano dimostrare, infatti, che Pellico dopo due anni di vita prudente e ritirata avesse in seguito alla pubblicazione de "Le mie prigioni" ritrovato lo stesso coraggio che aveva contraddistinto la sua attività letteraria prima dell’arresto. Da queste cinque lettere risulta, infatti, che Pellico aveva pubblicato un articolo sull’Antologia e che ne aveva inviato un secondo redatto da un suo amico che tuttavia non venne pubblicato a causa della chiusura della rivista.< Less
Ester D'Engaddi Tragedia Edizione critica a cura di Cristina Contilli By Silvio Pellico
Paperback: List Price: $9.92 $8.93 | You Save: 10%
Prints in 3-5 business days
Nell’archivio storico del comune di Saluzzo sono conservati diversi testi di Silvio Pellico, donati dalla sorella dello scrittore Giuseppina alla città d’origine nel 1863. Tra... More > questi testi c’è anche l’Ester una delle tragedie composte dal Pellico durante il periodo del processo: il manoscritto presenta, infatti, l’indicazione di mano certa dello stesso autore Venezia il giugno 1821, probabilmente Pellico pensava di indicare inizialmente anche il giorno in cui aveva iniziato la composizione dell’opera o più verosimilmente il giorno o i giorni in cui l’aveva ricopiata in bella grafia e in versione definitiva per inviarla ai propri familiari, in vista di un’eventuale pubblicazione. Questa tragedia venne custodita dai familiari del Pellico mentre dopo la condanna era detenuto allo Spielberg e venne pubblicata nel 1830 dopo la sua liberazione. Le vicende che io ho brevemente ricostruito ce le racconta lo stesso Pellico scrivendo nell’introduzione alle Opere inedite, stampate appunto a Torino nel 1830...< Less
Lettere agli ex compagni di prigionia allo Spielberg: Alexandre Andryane e Pietro Borsieri By Silvio Pellico
Paperback: List Price: $7.28 $6.55 | You Save: 10%
Prints in 3-5 business days
Costretto ad otto lunghi anni di silenzio (ai detenuti chiusi nello Spielberg era vietata, infatti, ogni corrispondenza) il Pellico percepisce la possibilità di riprendere gli scambi... More > epistolari come uno dei segni del proprio ritorno alla vita. Nelle lettere il Pellico definisce spesso il carcere con termini come “tomba” o “sepoltura” e parla della grazia come di un ritorno dalla morte alla vita. Giunto in Italia nel 1823, per creare un contatto tra i rivoluzionari francesi e i cospiratori italiani, aderenti alla setta segreta dei Federati, Alexxandre Andryane ex ufficiale napoleonico che si era avvicinato agli ambienti carbonari più per difficoltà economiche e sentimentali che per profonde convinzioni rivoluzionarie era stato arrestato e condannato prima alla pena di morte e poi all’ergastolo. Il carcere sarà per Andryane un’esperienza dura e difficile, ma grazie alla giovane età e ad uno spirito avventuroso ed ironico l’Andryane la supererà con più “leggerezza" rispetto al Pellico...< Less
Lettere ai redattori della rivista l'Antologia (1832-1833) By Silvio Pellico
Hardcover: List Price: $19.30 $17.37 | You Save: 10%
Prints in 3-5 business days
Nell’ultimo periodo prima dell’improvvisa chiusura nel novembre del 1819 la redazione del Conciliatore si era ampliata e aveva anche incluso il critico letterario ed ex monaco barnabita... More > di origine cremonese Giuseppe Montani che, secondo quanto raccontò Piero Maroncelli avrebbe dovuto prendere in prospettiva il posto del Pellico. Questo progetto, però, non andò mai in porto. Finiti in carcere molti dei suoi amici milanesi e sottoposto anche egli ai pressanti interrogatori della polizia austriaca, Montani accolse sicuramente volentieri la proposta di trasferirsi a Firenze fattagli nel 1823 dal Vieusseux e divenne negli anni seguenti uno dei redattori più apprezzati e affidabili della rivista L’Antologia.1 La vicenda di Montani diventa, perciò, emblematica di una sorta di passaggio di consegne dal più battagliero Conciliatore alla più moderata Antologia, contraddistinte, però, entrambe dall’adesione agli ideali letterari e politici del Romanticismo.< Less
Raffaella Romanzo storico d'ambientazione medievale By Silvio Pellico
Hardcover: List Price: $26.73 $24.06 | You Save: 10%
Prints in 3-5 business days
(1 Ratings)
La presente edizione è stata curata da Cristina Contilli giornalista e studiosa del Pellico su cui nel 2006 ha discusso una tesi di dottorato presso l'università di Macerata. In... More > collaborazione con archivi e biblioteche la curatrice ha già ripubblicato alcune cantiche e tragedie del Pellico, sulla base degli autografi dell'autore. La presente edizione è stata curata da Cristina Contilli giornalista e studiosa del Pellico su cui nel 2006 ha discusso una tesi di dottorato presso l'università di Macerata. In collaborazione con archivi e biblioteche la curatrice ha già ripubblicato alcune cantiche e tragedie del Pellico, sulla base degli autografi dell'autore.< Less
Gismonda Tragedia Edizione critica a cura di Cristina Contilli By Silvio Pellico
Hardcover: List Price: $21.56 $20.48 | You Save: 5%
Prints in 3-5 business days
La Gismonda appartiene al gruppo di tragedie composte dal Pellico dopo la liberazione dal carcere e il ritorno in famiglia a Torino. Prima di entrare a palazzo Barolo come segretario Pellico ha... More > dedicato quattro anni esclusivamente al lavoro di scrittore e in questo periodo ha composto diverse tragedie e poesie, quasi a compensare il fatto che in carcere ai detenuti politici era proibito scrivere. Il manoscritto di questa tragedia è conservato attualmente nell'archivio storico del comune di Saluzzo, assieme agli altri documenti autografi del Pellico, donati nel 1863 da Giuseppina, sorella dello scrittore, alla città natale del Pellico. Il testo non presenta correzioni, si tratta probabilmente quindi del testo definitivo, usato da Pellico per la messa in scena (non credo si tratti del testo passato attraverso il controllo della censura, altrimenti sarebbe più logico che fosse conservato nell'archivio di stato di Torino dove sono confluiti i documenti ufficiali dello stato sabaudo...< Less
Lettere agli scrittori veneti Lorenzo Barichella e Giulio Cesare Parolari (1835-1846) By Silvio Pellico
Paperback: List Price: $8.23 $6.58 | You Save: 20%
Prints in 3-5 business days
I destinatari delle lettere di Silvio Pellico raccolte in questo volume sono due scrittori veneti, il primo per nascita (Barichella è nato e vissuto, infatti, nella sua amata Vicenza dove... More > ancora oggi nella Biblioteca Civica sono conservati i suoi autografi e le sue numerose pubblicazioni), il secondo per adozione (Parolari, era nato, infatti, a Napoli, ma ha vissuto per molti anni a Venezia). Queste lettere rappresentano l’evoluzione del gusto e delle idee letterarie del Pellico in un periodo poco studiato della sua vita che va dal 1835 al 1846, dal periodo in cui Pellico lavorava ad alcune cantiche di ambientazioni medievale e alla propria autobiografia ad una stagione in cui aveva messo da parte la poesia per dedicarsi principalmente alle opere di carità al seguito della marchesa Di Barolo di cui era divenuto segretario.< Less
Versi d'amore A cura di Cristina Contilli By Silvio Pellico
Hardcover: List Price: $21.69 $20.61 | You Save: 5%
Prints in 3-5 business days
Silvio Pellico è conosciuto per il suo libro di memorie (“Le mie prigioni”, pubblicato dall’editore Bocca di Torino nel 1832), ma nel periodo risorgimentale era considerato... More > anche un apprezzato autore sia di testi teatrali sia di poesie a carattere intimista e autobiografico. Silvio Pellico ha avuto, infatti, poche, ma intense storie d’amore che ha saputo rievocare con toni, a volte appassionati, a volte nostalgici, nelle poesie della raccolta “Poesie inedite”, stampata a Torino nel 1837, ma anche nel vaudeville “La festa di Bussone”, scritto nel 1820 per l’attrice Teresa (Gegia) Marchionni...< Less
Poesie inedite a Giulia Falletti Di Barolo conservate nell'archivio storico del comune di Saluzzo By Silvio Pellico
Paperback: List Price: $7.09 $6.38 | You Save: 10%
Prints in 3-5 business days
Nel testamento redatto pochi giorni prima di morire nel gennaio del 1854 Pellico definisce la marchesa Giulia Falletti Di Barolo “venerata ed amata” e non si può negare che Pellico... More > si sentisse grato ai coniugi Barolo che nel 1834 gli avevano offerto un impiego o meglio una sorta di pensione / vitalizio in cambio di una sua collaborazione a tutto campo: nel corso degli anni, infatti, Pellico aveva tenuto i conti delle sale d’asilo per bambini poveri ospitate a palazzo Barolo, riordinato i libri e la collezione di autografi dei Barolo e scritto molte lettere soprattutto per Giulia come segretario personale. In cambio di questa disponibilità del Pellico a svolgere mansioni più qualificate, ma anche compiti piuttosto modesti, lo scrittore aveva goduto nel corso degli anni dell’amicizia e della stima dei Barolo e in particolare di Giulia che dopo la morte del marito aveva continuato le sue attività caritatevoli e amministrato in modo generoso, ma razionale l’eredità lasciatele dal marito.< Less
Poesie inedite a Giulia Falletti Di Barolo By Silvio Pellico
Hardcover: List Price: $22.09 $19.88 | You Save: 10%
Prints in 3-5 business days
Per Pellico la Barolo è, dopo molti anni di stretta collaborazione, una donna “venerata” perché da ammirare per il suo attivismo benefico, ma anche “amata”,... More > parola più ambigua e di difficile interpretazione, anche considerando che all’epoca il verbo amore si usava con un’estensione più ampia rispetto a come si fa attualmente, “amata” resta una parola forte, soprattutto dopo che due anni prima si era diffusa la falsa notizia di un matrimonio segreto celebrato a Roma tra la Barolo e il Pellico. La correttezza e il rispetto del Pellico per la Barolo è testimoniata tuttavia dal fatto che, se nel 1833 Giulia poteva ancora essere Giulietta o Juliette in alcune lettere dello scrittore al nobile piemontese Pietro Di Santarosa, dopo il 1834 Giulia diventa la “signora marchesa” la mia “padrona” o “benefattrice” e Pellico non la chiama più per nome neppure nelle lettere al fratello Luigi o ad amici stretti come Pietro Borsieri e Federico Confalonieri.< Less

Top 10

see more >
 
1
Genius Matters Genius Matters By Angela Maiers
Paperback: $22.00
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
10