Search Results: 'architettura fascista'

Search

×
×
×
×
7 results for "architettura fascista"
ROMA FASCISTA, ARCHITETTURA - 1 By Valter Vannelli
Paperback: $30.95
Prints in 3-5 business days
A trent'anni da ECONOMIA DELL'ARCHITETTURA IN ROMA FASCISTA, (1981), questa edizione in due volumi propone una rilettura dell’architettura della città nel decennio che vede... More > l’affermazione di quel regime, gli anni ’20, e in quello successivo, del consenso, in relazione alle volontà di Mussolini ed al protagonismo delle istituzioni nazionali e municipali - così come della Santa Sede e degli architetti italiani della prima metà del ‘900 - nella gestione del disegno e dell'immagine di Roma, intesa sia quale capitale del Regno d'Italia e del Fascismo, sia quale sede dello Stato della Città del Vaticano e della Chiesa Cattolica Apostolica Romana ... Formato del libro 15,2 x 22,9 pagine 416, illustrazioni 213, tav. XII.< Less
VIA ALESSANDRINA E LA SPINA DEI BORGHI _ Roma, Architettura del Concordato. Da scritti del 1979-2016. By Valter Vannelli
Hardcover: $26.07
Prints in 3-5 business days
Via Alessandrina e la Spina dei Borghi, da Gregorio XI (trasferimento della Santa Sede dal Laterano al Vaticano, 1377) a Innocenzo X ; e da Alessandro VII e Gian Lorenzo Bernini a Pio XII e Marcello... More > Piacentini. Letture, analisi, proposte operative. ... La via Alessandrina è la prima strada moderna di Roma, la stessa che dal Giubileo del 1500 avvia il processo di formazione della città sistina; un sistema che in un unico modello mentale abbraccia e connette da S. Pietro tutta la città e che, a conclusione di quel processo, per volontà di Sisto V, in una sintesi virtuale della via Papalis, dalla sommità dell’obelisco Laterano con il rettifilo di S. Giovanni traguarda su unica retta il Colosseo, il Foro Romano, il Campidoglio e, oltre il quartiere Rinascimento – arcana combinazione di un sapere esoterico che sposa le tracce della città antica con il disegno di una rinnovata capitale - l’obelisco Vaticano.< Less
Taranto By Donato Cosenza
eBook (PDF): $3.41
(1 Ratings)
La nascita di tante nostre città dell’Italia meridionale è collegata alla storia e alla mitologia della Grecia antica. Una di queste è Taranto. Fondata nel 706 a.C. da... More > esuli spartani, diviene una delle più fiorenti città della Magna Grecia, dove la monumentalità dei prospetti degli edifici e la ricchezza delle decorazioni ostentano la grandezza ed il potere economico. Dalla città arcaica alla conquista romana, dai periodi oscuri del medioevo alla qualità formale dell’architettura del ‘700, dai piani regolatori dell’800 allo sventramento fascista, dai piani di recupero e risanamento conservativo dello scorso secolo all’abbandono e al degrado della città vecchia oggi, questo scritto ripercorre i momenti di grandeur e le fasi, spesso lunghe, di decadimento: le vicende della società e della politica tarantina, dell’urbanistica e dell’arte, sono attraversate da periodi di ripresa che si susseguono ad epoche di forte perdita di prestigio. Aspettando un nuovo rinascimento della “città dei due mari”…< Less
Taranto By Donato Cosenza
Paperback: $18.67
Prints in 3-5 business days
(1 Ratings)
La nascita di tante nostre città dell’Italia meridionale è collegata alla storia e alla mitologia della Grecia antica. Una di queste è Taranto. Fondata nel 706 a.C. da... More > esuli spartani, diviene una delle più fiorenti città della Magna Grecia, dove la monumentalità dei prospetti degli edifici e la ricchezza delle decorazioni ostentano la grandezza ed il potere economico. Dalla città arcaica alla conquista romana, dai periodi oscuri del medioevo alla qualità formale dell’architettura del settecento, dai piani regolatori dell’ottocento allo sventramento fascista, dai piani di recupero e risanamento conservativo dello scorso secolo all’abbandono e al degrado della città vecchia oggi, questo scritto ripercorre i momenti di grandeur e le fasi, spesso lunghe, di decadimento: le vicende della società e della politica tarantina, dell’urbanistica e dell’arte, sono attraversate da periodi di ripresa che si susseguono ad epoche di forte perdita di prestigio. Aspettando un nuovo rinascimento della “città dei due mari”…< Less
MARCELLO PIACENTINI E LA GRANDE ROMA By Valter Vannelli
Paperback: $21.87
Prints in 3-5 business days
L’architettura di Roma - città e capitale - è posta in relazione alle scelte di politica urbana di Mussolini e del più significativo architetto italiano della prima... More > metà del ‘900, Marcello Piacentini. _ Il primo saggio, sintesi di ‘Economia dell’architettura in Roma liberale’ (1979) e ‘[idem] fascista’ (1981), conclude un’epoca. _ L’altro, del 2002, esamina le trasformazioni del centro e del territorio nell’ottica degli avvenimenti culturali, politici, economici e sociali che dal primo dopoguerra vedono trasformare programmi e progetti nelle varianti al PRG 1909, quindi nella proposta di Piacentini al Capo del Governo per la Grande Roma, del 1925, fino alla Variante Gene-rale, al PRG 1931, ed alle espansioni del secondo dopoguerra. … La tesi: descrivere come a fine ‘900 l’assetto e l’immagine di Roma siano incancreniti nell’indifferenza di convivenze appena civili; le stesse che un decennio dopo, durante una crisi economica globale e planetaria, convivono con le passività dei nostri giorni.< Less
MARCELLO PIACENTINI E LA GRANDE ROMA By Valter Vannelli
eBook (PDF): $15.14
L’architettura di Roma - città e capitale - è posta in relazione alle scelte di politica urbana di Mussolini e del più significativo architetto italiano della prima... More > metà del ‘900, Marcello Piacentini. _ Il primo saggio, sintesi di ‘Economia dell’architettura in Roma liberale’ (1979) e ‘[idem] fascista’ (1981), conclude un’epoca. _ L’altro, del 2002, esamina le trasformazioni del centro e del territorio nell’ottica degli avvenimenti culturali, politici, economici e sociali che dal primo dopoguerra vedono trasformare programmi e progetti nelle varianti al PRG 1909, quindi nella proposta di Piacentini al Capo del Governo per la Grande Roma, del 1925, fino alla Variante Gene-rale, al PRG 1931, ed alle espansioni del secondo dopoguerra. … La tesi: descrivere come a fine ‘900 l’assetto e l’immagine di Roma siano incancreniti nell’indifferenza di convivenze appena civili; le stesse che un decennio dopo, durante una crisi economica globale e planetaria, convivono con le passività dei nostri giorni.< Less
L'etica nel fascismo e la filosofia del diritto e della storia By Gerardo Pannese et al.
Paperback: $22.53
Prints in 3-5 business days
Pubblicato nel 1942,“L’Etica nel Fascismo e la filosofia del Diritto e della Storia” costituisce una revisione critica,che arriva alle fonti del Sistema Etico-Sociale... More > fascista,capace di risolvere il problema dei valori umani al servizio dell'Idea,segnando così il trapasso da una civiltà all'altra.Scopo dell’autore è che le nuove generazioni,dal rinnovamento della vita del popolo italiano,sappiano trarre le ragioni filosofico-sociali per definire l'opera Mussoliniana quale punto fermo della Storia contemporanea.Avendo il Duce mutato leggi,usi e costumi del popolo italiano,ha così instaurato un'etica nuova.Altro punto fondamentale si rivela dalla dinamica del Sistema,ossia le infinite realizzazioni in ogni campo dell'attività umana,come in quello della politica.Ogni cosa rientra,nel quadro del vasto disegno,nella superba architettura del nuovo sistema etico-sociale,in perfetta armonia di spiriti e volontà.Alla teoria corrisponde l'azione;ogni attività è regolata da un unico motore:lo Stato Etico Fascista.< Less

Top 10

see more >
Age Verification Required
 
 
 
 
 
 
 
 
 
8