Search Results: 'debito/PIL'

Search

×
×
×
×
3 results for "debito/PIL"
Europa, speranza infranta? By Paolo Basta
eBook (PDF): $1.38
Una proposta dell'azione europea intesa ad abbattere i debiti pubblici delle nazioni europee.
Idee per l'Italia By Stefano Fugazzi
Paperback: $13.30
Prints in 3-5 business days
(1 Ratings)
Secondo recenti stime della Commissione UE, il debito pubblico italiano salirà al 132,2% del PIL nel 2014 mentre la disoccupazione andrà oltre la soglia del 12%. Dinanzi ad una... More > situazione simile, buonsenso vorrebbe che l’Italia fosse chiamata a intraprendere azioni straordinarie per invertire la rotta in materia di finanza pubblica, crescita e occupazione. Proprio in questo senso si muove il saggio di Stefano Fugazzi. Le proposte “taglia debito” che l’autore passa in rassegna con rigore scientifico e senza nulla cedere alle opinioni personali, sono tutte basate sullo stesso presupposto: per riavviare la crescita economica e l’occupazione nel nostro Paese è necessario ridurre lo stock di debito e reperire così risorse per finanziare investimenti pubblici e privati, materiali e immateriali. Per maggiori informazioni visita: http://stefanofugazzi.wordpress.com/< Less
Diario di una crisi ... quasi prevista By Paolo Trambusti
Paperback: $18.75
Prints in 3-5 business days
Gli eventi economici e finanziari del 2008 hanno messo in discussione la tenuta di un sistema economico mondiale. Ancora oggi agli inizi del 2011 ci si interroga se la causa del crollo fu solo... More > finanziaria e di speculazione di bankers senza scrupoli o se c'erano già i prodromi di una crisi nell'economia reale per un eccesso di produzione dei Paesi industrializzati. O forse l'economia globale ha corso troppo in fretta è ha rotto i meccanismi delle politiche economiche che seguivano le teoria del ciclo. Dobbiamo pensare a "nuovi paradigmi economici"?. E i debiti pubblici dei governi sovrani, zona euro e dollaro, perchè d'improvviso sono diventati così dirompenti sulla scena delle governances? Dalle cronache di quei giorni terribili del 2008 a oggi e riprendendo anche il ventennio di fine secolo scorso, con accurate analisi su fonti statistiche ufficiali, ho cercato di analizzare e capire il perchè del succedersi di questi eventi e le speranze per il futuro< Less