Shop

Niente di Buono in Cumpa

eBook (PDF), 245 Pages
This item has not been rated yet
Price: $3.84
Scritto a quattro mani da due emergenti scrittori del panorama italiano. A diciotto anni tutto sembra possibile e non si cercano giustificazioni o non si pensa alle conseguenze delle proprie azioni. Un susseguirsi di aneddoti divertenti di una compagnia alle prese con la più complicata fase della nostra vita: l'adolescenza. Nei lontani anni '90 vede l'alba la compagnia dei ragazzi del bar Arco: amicizia, passione, amori, droga, alcool... attenzione non è la solita compagnia, è niente di buono in cumpa! Ricordate il mitico "Ciao", la marmitta "Giannelli", la prima "Canna", il primo giorno di patente, la prima volta in discoteca, la prima volta che avete fatto l'amore, le grandi compagnie... il vero divertimento. Tutto questo può continuare? Il Momo ed il Varo vi racconteranno sotto due lenti diverse le loro vite che si intrecceranno in un turbine di emozioni e di divertimento. Un anno, un solo anno, un pezzo d'esistenza... Non... More > perdetevi per strada.< Less
Available in PDF Format

Ratings & Reviews

Log in to review this item
There are no reviews for the current version of this product
Refreshing...
There are no reviews for previous versions of this product
Refreshing...

Product Details

Publisher
Stefano Bertoli Roberto Rovacchi
Published
September 29, 2011
Language
Italian
Pages
245
File Format
PDF
File Size
896.78 KB
Product ID
17437356

Formats for this Ebook

PDF
Required Software Any PDF Reader, Apple Preview
Supported Devices Windows PC/PocketPC, Mac OS, Linux OS, Apple iPhone/iPod Touch... (See More)
# of Devices Unlimited
Flowing Text / Pages Pages
Printable? Yes
Report This Content to Lulu >

Moderation of Questionable Content

Thank you for your interest in helping us moderate questionable content on Lulu. If you need assistance with an order or the publishing process, please contact our support team directly.

How does this content violate the Lulu Membership Agreement?

Keywords

Listed In

More From Stefano Bertoli & Roberto Rovacchi