Mostra categorie della libreria

Appunti di femminismo digitale #1

DiMarzia Vaccari

Anonimi e inaccessibili algoritmi gestiscono un nuovo mercato e nuove gerarchie di potere del capitalismo attuale definito delle "piattaforme digitali". Il saggio mette in luce i «negoziati di significato» derivati dall'interazione fra soggetti incarnati e mutevoli dal punto di vista dell'appartenenza di genere e il sistema simbolico dei media digitali. La dimensione critica del femminismo digitale, attraverso la pratica della decostruzione dei codici linguistici, semiotici ed informatici dei dispositivi culturali degli algoritmi, contrasta la pretesa neutralità dell'algoritmo e svela insoliti assi differenziali di potere. La maggior parte della popolazione si avvale delle fonti algoritmiche dell'informazione e delle comunicazioni (search engine e social media marketing) per gestire affetti e per procurarsi reddito. Sara' sempre piu' vitale continuare a sviluppare, codificare e insegnare metodi piu' formalizzati di responsabilita' algoritmica per poter stare in «amicizia» con le macchine informatiche.

Dettagli

Data di pubblicazione
Mar 21, 2020
Lingua
Italian
ISBN
9780244273828
Categoria
Istruzione e Lingua
Copyright
Tutti i diritti riservati - Licenza di copyright standard
Collaboratori
Di (autore): Marzia Vaccari

Specifiche

Formato
PDF

Recensioni e Valutazioni