Show Bookstore Categories

LE GRANDI EPIDEMIE MEDIEVALI

ByCamillo Di Cicco

Usually printed in 3 - 5 business days
LA MORTE NERA Nell’A.D. 1346 ebbe inizio la più grande pandemia che abbia mai colpito il genere umano. A causa del colorito cutaneo cianotico, violaceo, determinato dalla insufficiente ossigenazione dei tessuti per compromissione polmonare, il morbo, che portava rapidamente alla morte, fu chiamato “ la Morte Nera”. Causò oltre venti milioni di morti, ....nel VII sec. lo storico Paolo Diacono, monaco longobardo, parlando della peste, scriveva "poderi e città, da un giorno all’altro, sprofondarono in una quiete sepolcrale….. E sulla terra calò un silenzio primordiale". STORIA DELLA SIFILIDE DE MORBO GALLICO ....la testimonianza del medico di bordo spagnolo Ruy Diaz de Isla, che nel suo "Tractado contra el mal serpentino", scritto nel 1510 e pubblicato nel 1539, asserisce di aver curato, durante il viaggio di ritorno in Europa, molti membri della spedizione di Colombo, affetti da indubbie manifestazioni luetiche e ritiene il nuovo morbo come importato da Hispaniola (Haiti).

Details

Publication Date
Oct 15, 2006
Language
Italian
Category
History
Copyright
All Rights Reserved - Standard Copyright License
Contributors
By (author): Camillo Di Cicco

Specifications

Pages
106
Binding
Hardcover
Interior Color
Color
Dimensions
US Letter (8.5 x 11 in / 216 x 279 mm)

Ratings & Reviews