Show Bookstore Categories

Lettere a Vincenzo Gioberti (1843-1845)

BySilvio Pellico

Usually printed in 3 - 5 business days
Tornato nel 1830 dalla prigionia a Torino e agli affetti familiari Silvio Pellico conoscerà tra gli amici del fratello minore Francesco, allora sacerdote diocesano, un giovane prete di idee liberali, Vincenzo Gioberti, che, tuttavia, perderà di vista tre anni dopo, quando Gioberti verrà arrestato, rilasciato dopo una breve detenzione e costretto quindi all’esilio. Nel 1843 questo silenzio e questa distanza verranno interrotti dalla dedica che Gioberti farà del suo “Primato” proprio a Pellico, una dedica, che esprime una notevole ammirazione per l’uomo e per lo scrittore, una lode, quasi “eccessiva” che finirà per esporre e direi quasi mettere in imbarazzo un uomo in fondo timido e riservato come il Pellico, dedito in quel periodo più alle opere di beneficenza che alla scrittura, come segretario e collaboratore della marchesa Giulia Falletti di Barolo.

Details

Publication Date
Mar 12, 2011
Language
Italian
ISBN
9781446171776
Category
Reference
Copyright
All Rights Reserved - Standard Copyright License
Contributors
By (author): Silvio Pellico

Specifications

Pages
36
Binding
Paperback
Interior Color
Black & White
Dimensions
A5 (5.83 x 8.27 in / 148 x 210 mm)

Ratings & Reviews