Show Bookstore Categories

Quarantesimo Nord Quarantesimo Est

ByPotito Maselli

Ferit è uno studente siriano di origini armeno-turche che vive nella città di Aleppo, figlio di un industriale, Ali Efendi. A causa di un delirante ricatto dell'avvenente Aisel, è Costretto a fuggire dalla Siria. Grazie all'aiuto dell'intraprendente Zeynep si rifugia nella città turca di Gaziantep con il falso nome di Oran Yildiz. Quì incontrerà l'architetto Mehmet Duyali, anch'egli in fuga, ma da una sorella folle e disabile, che in nome della legge islamica e per il disonore subito vorrebbe ucciderlo. Sarà Mehmet a raccontare ad Oran di ciò che successe agli armeni in Turchia, stimolando in lui l'orgoglio etnico e, dopo un corteggiamento contrastato, a far scoprire al giovane siriano la sua vera identità sessuale. I due intraprendono attraverso l'Anatolia un viaggio della memoria, per recarsi nel villaggio di Küçükotlukbeli, paese natale degli Efendi. Troveranno una comunità di sole anziane, superstiti della pulizia etnica, la bizantina Papessa Ceren ed un cimitero coperto di passiflore. Epilogo tragico.

Details

Publication Date
Mar 1, 2012
Language
Italian
ISBN
9781471086274
Category
Fiction
Copyright
All Rights Reserved - Standard Copyright License
Contributors
By (author): Potito Maselli

Specifications

Format
PDF

Ratings & Reviews